Gestione / Impianti / Impianto Compostaggio di Eboli

L’impianto di Eboli, un nuovo asset a disposizione del territorio.

L’Impianto di raccolta


Efficienza e sostenibilità nel compostaggio: Ecoambiente potenzia l'impianto di Eboli

È l’ultimo arrivato in casa Ecoambiente. L’impianto di compostaggio di Eboli fu realizzato con fondi pubblici del Commissariato di Governo per l’emergenza rifiuti in Campania e con fondi regionali a valere sul POR Campania 2000/2006.

L’attività di gestione, che dalla data di avvio (8 aprile 2015) era esercitata con provvedimenti autorizzativi intestati al Comune di Eboli, è ora in capo ad Ecoambiente che punta a raggiungere la capacità di trattamento autorizzata che è di 15.000 tonnellate annue di frazione organica e di 5.000 tonnellate di sfalci di potatura, il cosiddetto “strutturante”.

L’impianto consta di due capannoni prefabbricati all’interno dei quali è collocato il sistema di compostaggio, costituito da sei reattori chiusi (biocelle) ad insufflazione forzata con durata del ciclo attivo di 14 giorni; da un’aia di maturazione in stalli interni ad insufflazione forzata ed una seconda maturazione su platea all’aperto al di sotto di una tettoia, arrivando a complessivi 90 giorni solari di trattamento. È presente anche una seconda tettoia per ospitare il trituratore per il verde, lo stoccaggio del compost di qualità e lo stoccaggio provvisorio del materiale strutturante.

Dal ciclo di produzione si ottiene compost di qualità (con pezzatura inferiore a 8 mm), materiale lignocellulosico (pezzatura superiore a 8 mm) da re-immettere nella miscela al trattamento e una frazione costituita quasi esclusivamente da impurità da smaltire in discarica.

Il piano di gestione di Ecoambiente prevede una tariffa unica per tutti i Comuni che conferiranno all’impianto, inferiore rispetto ai prezzi praticati in precedenza dall’operatore privato. Previsti, poi, una tariffa agevolata e dei “ristori ambientali” per il Comune di Eboli che lo ospita e per i Comuni limitrofi.

Per contenere le emissioni di cattivi odori che hanno interessato anche il vicino centro abitato di Battipaglia saranno effettuati interventi mirati grazie ad un finanziamento regionale di circa 2 milioni di euro.

20.000
Tonnellate trattate

Biodegradabili derivati da Cucine e Mense / Sfalci e Potature


Impianto di Eboli

Impianto di Eboli
5 Impiegati

Impianto Di Compostaggio - via IV Giornate di Napoli, 40


BIO
  • Comune di Battipaglia

    Impianto TMB di Battipaglia

  • Comune di Casal Velino

    Impianto Recupero Imballaggi di Casal Velino

  • Comune di Giffoni Valle Piana

    Impianto trasferenza frazione organica di Sardone

  • Qualità certificata ai massimi livelli. Partnership di alto profilo con le migliori realtà del settore.

    EcoAmbiente Salerno S.p.a. è conforme alla normativa ISO 9001:2015.
    EcoAmbiente Salerno S.p.a. è conforme alla normativa ISO 14001:2015.
    EcoAmbiente Salerno S.p.a. è conforme alla normativa UNI/PdR 125:2022.
    Società soggetta all’attività di direzione, di coordinamento e di controllo dell’EDA Salerno.
    C.F. - P.IVA 04773540655 / R.E.A. : SA – 392505
    © 2022 EcoAmbiente Salerno SPA / designed and developed by unikstudioBeta version 1.0