Gestione / Discariche / Discarica di Basso dell’Olmo

Discarica Basso dell’Olmo: progetto di rinaturalizzazione e chiusura definitiva.

La discarica


Storia e gestione della discarica di Parapoti a Montecorvino Pugliano: dallo sviluppo alla chiusura definitiva

Sita in località Basso dell’Olmo nel comune di Campagna, è una discarica di rifiuti non pericolosi.

L’apertura fu autorizzata con ordinanza del commissario per l’emergenza rifiuti in Campania il 13 febbraio del 2004 e terminò l’attività il 13 gennaio del 2006. Ora è in fase di gestione post operativa, la cui durata è stimata in almeno 30 anni. In 23 mesi accolse ben 561.200 tonnellate di rifiuti urbani trattati con processi di triturazione e vagliatura.

Come per quella di Sardone la gestione passò poi alla Provincia fino ad arrivare ad Ecoambiente Spa che si è vista confermare l’incarico anche dall’Eda Salerno subentrato alla Provincia. La discarica di Basso dell’Olmo ha una superficie di circa 30mila metri quadrati. Il progetto di fattibilità economica e tecnica realizzato da Ecoambiente, finalizzato alla rinaturalizzazione del sito e alla chiusura definitiva, prevede una spesa di 5 milioni 790 mila euro. L’Eda Salerno lo ha già trasmesso alla Regione per ottenere il finanziamento.

Il progetto prevede la rimozione dei teli e dei tubi e la riprofilatura con frazione organica stabilizzata proveniente dal TMB di Battipaglia. Per il “cappotto” a Basso dell’Olmo sono previsti diversi strati di terreni vegetali e di argille con funzione drenante, di griglie di rinforzo lungo le scarpate. La superficie sarà rinaturalizzata con semine di erbe. Le acque meteoriche saranno regimentate con la predisposizione di un sistema di raccolta, come pure i gas captati con i pozzi saranno poi inviati alla torcia, perché poveri di metano, per la termodistruzione. Previsti, infine, impianti per la videosorveglianza e illuminazione e l’installazione di segnaletica e di prefabbricati per uffici e servizi.

G
  • Comune di Montecorvino Pugliano

    Discarica di Parapoti

  • Comune di Serre

    Discarica di Macchia Soprana

  • Comune di Giffoni Valle Piana

    Discarica di Sardone

  • Comune di Polla

    Discarica di Costa Cucchiara

  • Qualità certificata ai massimi livelli. Partnership di alto profilo con le migliori realtà del settore.

    EcoAmbiente Salerno S.p.a. è conforme alla normativa ISO 9001:2015.
    EcoAmbiente Salerno S.p.a. è conforme alla normativa ISO 14001:2015.
    EcoAmbiente Salerno S.p.a. è conforme alla normativa UNI/PdR 125:2022.
    Società soggetta all’attività di direzione, di coordinamento e di controllo dell’EDA Salerno.
    C.F. - P.IVA 04773540655 / R.E.A. : SA – 392505
    © 2022 EcoAmbiente Salerno SPA / designed and developed by unikstudioBeta version 1.0