Chi siamo

EcoAmbiente Salerno SpA, braccio operativo di Eda Salerno, è una società di capitali a totale partecipazione pubblica. Fu istituita il 30 dicembre del 2009 dalla Provincia di Salerno (in qualità di socio unico) per la gestione, in affidamento, del servizio del ciclo integrato dei rifiuti e delle relative infrastrutture site nell’ambito territoriale della provincia di Salerno, tra cui il Tmb di Battipaglia e cinque discariche cosiddette “post mortem”.

Con la legge n. 14/2016 la Regione Campania istituisce l’Ato Salerno (Ambito territoriale ottimale) a cui affida le funzioni relative al servizio di gestione integrata dei rifiuti che prima erano in capo alla Provincia.

Il 14 maggio del 2020 l’Eda Salerno, ente di governo dell’Ato, alla luce delle proprie finalità istituzionali, delibera di procedere all’acquisto dell’intera partecipazione sociale detenuta dalla Provincia di Salerno nella” Ecoambiente Salerno SpA in liquidazione”, società nel frattempo riportata in utile e dotata di piano industriale per il triennio 2020/2022.

Ha 122 dipendenti e un fatturato di 26.369.300 euro (anno 2020). E’ certificata ISO 9001:2015 da RINA Services SpA n. 39806/20/S del 18.05.2020.

Cronologia affidamenti

Il 6 agosto del 2020 Ecoambiente Salerno riceve da Eda Salerno, mediante affidamento in house, la gestione delle seguenti infrastrutture:

  • impianto TMB di Battipaglia (ex Stir)
  • ex discarica in località Macchia Soprana nel comune di Serre
  • ex discarica in località Parapoti nel comune Montecorvino Pugliano
  • ex discarica in località Basso dell’Olmo nel comune di Campagna
  • ex discarica in località Sardone nel Comune di Giffoni Valle Piana
  • ex discarica di Costa Cucchiara nel comune di Polla
  • sito di stoccaggio provvisorio area interna comprensorio militare di Persano
  • sito di stoccaggio provvisorio Coda di Volpe nel comune di Eboli
  • sito stoccaggio provvisorio area interna al Tmb di Battipaglia

Il primo settembre 2020 Ecoambiente Salerno Spa subentra, con affidamento in house da parte dell’Eda, nella gestione dell’impianto pubblico dismesso nel comune di Casal Velino, già gestito dal Consorzio di Comuni del bacino Salerno 4 per il servizio di trattamento, selezione ed avvio a recupero di rifiuti da imballaggio prodotti dai comuni dell’Ato Salerno. Sono programmati lavori di riammodernamento dell’impianto propedeutici alla riapertura.

Il 18 dicembre 2020 Ecoambiente subentra a Gesco, mediante affidamento in house di Eda Salerno, nella gestione dell’impianto in località Sardone per il servizio di stoccaggio e trasferenza della frazione organica e degli sfalci di potatura prodotti nei Comuni dell’Ato Salerno.

Il 30 dicembre 2020, con l’approvazione del preliminare del Piano d’ambito territoriale, l’Eda Salerno individua Ecoambiente Salerno SpA come gestore unico del sistema impiantistico d’ambito per il trattamento e recupero dei rifiuti, sia esistenti che da realizzare, a servizio dell’Ato Salerno.

Il 12 maggio 2021 Eda Salerno delibera l’affidamento in house ad Ecoambiente Salerno Spa del servizio di trattamento delle frazioni organiche da raccolta differenziata presso l’impianto pubblico di compostaggio e stabilizzazione sito nel Comune di Eboli a servizio dei Comuni dell’ATO Salerno, e il conseguente conferimento in comodato gratuito dell’impianto per la durata di 15 anni a decorrere dal 25 novembre 2021.